Segui ilBipolare su Google+

sabato 8 dicembre 2012

Scusi dove si vota?


...A Destra ovvio! Quale, dite?
Ma quella che volete, cari elettori tutti Dio, Patria, Famiglia e Liberomercato! Ne abbiamo per tutti i gusti alle prossime elezioni! Nelle ultime ore impazza ovviamente il ritorno dell'evergreen che piace un po' a tutti, il Berlusca.
Del resto dopo i successi ottenuti nei suoi anni di governo, perché no? Poi è sempre un piacere vedersi le facce di Cicchitto, Gasparri, La Russa dopo un anno di tecnico grigiore.

Se invece preferite qualcosa di più rustico e quel marocchino che vi pulisce i vetri all'angolo vi è sempre stato un po' sul c**** c'è la cara vecchia Lega: adesso si che è un partito nuovo, si è liberata dai nefasti influssi di Roma ed è pronta a ripartire dalla sua base...o forse no, perché la cadrega è sempre comoda e ci piace un sacco il maiale, quindi più chi di Silvio può darci garanzie?

Se siete amanti dell'hardcore ci sono loro, i vendicatori di nero vestiti che vanno in giro di notte a picchiare i cattivi, i supereroi contro la municipale, talvolta nella municipale...Batman dite? Ma no, parlo di Forza Nuova, Casapound e compagnia bella, gente simpatica che dà a Monti dell'usuraio massone e dice che in parlamento ci vorrebbero le pistole, ma alla fine dei conti se la prende con i soliti: fascisti del terzo millennio, insomma. Ed anche del secondo, in effetti (speriamo non del quarto).

Ma lasciamo perdere i pagliacci e prendiamo quell'altra simpatica combriccola, un tempo chiamata il Terzo Polo e capitanata giustamente dal Terzo Pollo (Casini, che viene dopo i primi Alfano e Bersani).
Loro sono responsabili e democratici, lo ricordano di continuo, infatti sostengono un governo eletto da nessuno che sputa decreti per affondare l'economia del Paese da più di un anno.
Ma insomma, Monti è serio, mica come il vecchio porco cazzone cui abbiamo leccato il culo per anni, avrà ben il diritto di azzerare i diritti dei lavoratori e proseguire a far calare il PIL con le sue belle manovre recessive, no?

Io personalmente consiglio  il menù variegato ed attualmente più accreditato, la destra più destra di tutte: votate PD! Come dite, per voi è centrosinistra? Poveretti, era meglio se guardavate più cartoni e meno TG4 da piccoli: il 'profumo di sinistra' che Vendola asserisce venire da Bersani è quello che dice Vauro.
Voglio dire, dieci anni di svendita del patrimonio pubblico, guerre, conflitti d'interessi, scalate bancarie, precarietà e, last but not least, euro e davvero pensate che sia un partito di sinistra (o anche di centro)?
E l'ultimo anno gomito a gomito con lo zio Mario poi?
Massì che van bene e poi piacciono a tutti, anche Goldman Sachs vota per il PD!

Infine, ciliegina sulla torta ci sono i pivellini a 5 stelle. Si è vero sono giovinotti ed hanno ancora strani propositi, ma in fondo sulla buona strada: hanno un Capo Padrone, hanno ribrezzo della spesapubblicaimproduttivabbrutto (copyright Goofynomics) e non sono un partito a gestione aziendalista, ma un partito gestito proprio da un'azienda!

E a voi chi piace di più? Accetto consigli.